CesenaLab: il grande successo di Marina App, relax in spiaggia a costi ridotti

Cesena Lab, incubatore e accelleratore di impresa promosso dal Comune di Cesena e dall’Università di Bologna, tramite la gestione operativa di Ser.In.Ar., ospita presso la propria sede diverse start up: fra queste, negli ultimi tempi, ha riscosso un notevole apprezzamento Marina, che ha sviluppato un’applicazione denominata Marina App, grazie alla creatività di tre giovani amici, Andrea Pagliarani, Davide Santoli e Jader Zani (nella foto).

Marina App, di fatto, ha introdotto per la prima volta il concetto di sharing economy in spiaggia, infatti offre ai clienti stagionali degli stabilimenti balneari la possibilità di guadagnare, mettendo in condivisione il proprio ombrellone nei giorni in cui non lo utilizzano e ai bagnanti l’opportunità di trascorrere una giornata presso lo stabilimento a prezzo ridotto.

La fase di test dell’app Marina nella riviera romagnola è entrata ufficialmente nel vivo. Dopo il pre-lancio del mese di giugno che ha riscosso oltre 30mila contatti e più di 40 richieste di affiliazione di stabilimenti balneari di Marina di Ravenna, Pinarella, Cervia, Cesenatico, Bellaria e Rimini, il team di Marina ha da poco rilasciato la versione beta di Marina app.

“Inizialmente – spiegano Andrea Pagliariani, Davide Santoli e Jader Zani – volevamo testare il nostro modello di sharing economy degli ombrelloni su un numero molto limitato di stabilimenti balneari, ma le tantissime richieste e l’interesse generato a giugno ci hanno portato a estendere il servizio a tante altre strutture e a inserire molte nuove funzionalità, grazie ai consigli dei gestori dei bagni che ci hanno supportato in questa fase di test. Abbiamo deciso, quindi, di rendere disponibile l’applicazione in questi due mesi di grande affluenza perché è molto frequente, in questo periodo, vedere ombrelloni vuoti che non possono essere sfruttati perchè di proprietà di clienti stagionali”.

L’applicazione si può scaricare gratuitamente sugli store on line o direttamente dal sito di Marina (www.marinapp.it).

Potrebbero interessarti anche...